Segnalazione: “Per niente al mondo” di Marianna Vidal

“Per niente al mondo”
di Marianna Vidal

Genere: Narrativa contemporanea/Romanzi Rosa
Formato: ebook e cartaceo (autoconclusivo)
Link di acquisto: https://www.amazon.it/dp/B09Y1VDTCF/
Pagina autrice: https://www.facebook.com/MariannaVidalAutrice/
Blog autrice: https://mariannavidalscrittrice.blogspot.com/

Trama:
Ci sono ricordi che si nascondono sul fondo del cuore e ci accompagnano nella nostra esistenza. Quelli di Fabiola attraversano le vie di Parigi e si proiettano sui suoi monumenti, ricordandole che è tempo di tornare a casa, a Roma, a un’altra vita, a un’altra promessa…
Lorenzo non ha mai dimenticato Fabiola, la sua amica del cuore, l’unica con cui si è sempre sentito a casa.
Che fine avrà fatto quella ragazzina taciturna e magra come un grissino che si fidava solo di lui?
Il tempo dei ricordi è al traguardo. Una porta si spalanca sul presente e Fabiola appare all’improvviso, con il suo carico di segreti e quell’amore che non si è mai esaurito per quel ragazzino senza radici a cui, tredici anni prima, ha promesso di tornare.
Esiste un tempo giusto per l’amore? E quale prezzo ha la felicità?
Lorenzo non ha dubbi: si può rinunciare a tutto per amore, ma Fabiola non sa se è pronta a strapparsi il cuore.
Fabiola e Lorenzo ti aspettano per raccontarti la loro straordinaria storia d’amore.
N.B. Il presente romanzo è stato pubblicato nel 2020 con il titolo di “Non innamorarti di me”.

Biografia autore
Marianna Vidal ama leggere e inventare storie, soprattutto d’amore.
Autrice di diciotto romanzi, fin da bambina sognava di diventare scrittrice e nel frattempo studiava il lavoro degli altri, valutando personaggi, intrecci e soluzioni narrative. Il suo amore per le grandi storie sentimentali l’ha fatta avvicinare anche alle altre lingue come lo spagnolo.
Romantica, amante degli animali e della lettura, vive in un’isola che descrive spesso nei suoi romanzi e da grande sogna di vedere una sua storia sul grande o sul piccolo schermo.
Se desiderate conoscerla, cercatela nelle pagine dei suoi libri.

Estratti tratti da “Per niente al mondo”.

Fabiola è Fabiola. Fabiola è una parte di me, è me. È l’unica donna che ha messo a tacere i miei incubi. È l’unica con cui riesco a dormire senza agitarmi nel sonno. È il mio punto fermo, la mia pazienza, la mia speranza, la mia voglia di migliorarmi. Per lei avrei messo la testa a posto, ma Tonia e Michele me l’hanno portata via e gli incubi sono tornati ad agitare il mio sonno.

«Lorenzo è ancora innamorato di te». Sento il cuore fermarsi nel petto. «Non ha mai smesso di cercarti», mi spiega. «Passa a trovarci tutte le settimane e ogni volta ci chiede se abbiamo tue notizie». «Ora mi ha trovato». «Sì, ti ha trovato», annuisce. «E forse non è la cosa peggiore che potesse capitarvi». «Cosa intendi?». «Che forse l’adozione di Lorenzo da parte della famiglia Fiore è il segno che aspettavi per deporre l’ascia di guerra e conciliarti con il passato». «Mai», sbotto, facendo risuonare la forchettina sul piatto. «Non rinuncerò mai al mio desiderio di giustizia». «Di vendetta». «Giustizia!», le ribadisco.

«Lorenzo! Lorenzo, aspetta!», gli urlo, ma lui non mi ascolta. Procede spedito lungo la rampa di scale in preda ai suoi demoni ed io mi costringo a stare ferma, a non seguirlo ulteriormente, perché è ciò che devo fare. Le gambe mi tremano, mentre mi accoccolo sul pianerottolo della mia casa, travolta dal pianto. I singhiozzi mi squassano il petto e nascondo il viso sulle ginocchia. Non posso assecondarlo. Non prima di aver dimostrato a tutti che Marina Lovato è sempre la stessa donna che ha derubato me e mio padre. Per farlo, non devo avere vincoli e lui è il mio punto debole. Se lo assecondo, sarò costretta a rinunciare a ogni rivalsa e nonostante tutto non sono pronta a farlo.
Non ci penso un attimo. Mi sollevo sulle punte e lo bacio. Sì, lo bacio. Proprio lì, in mezzo alla strada, sotto lo sguardo indifferente degli ultimi passanti, alla vista della luna, tra lo scorrere delle auto e il rumore placido del fiume. Fabiola e Lorenzo ti aspettano…