Segnalazione: “L’estate del bacio rubato” di Jessica Biondi

L’estate del bacio rubato
di Jessica Biondi

Editore: O.D.E. Edizioni
Genere: Young adult/ Contemporary romance
Pov: alternato
Pagine: 150
Serie: no
Autoconclusivo: sì

Trama: Ginger e i suoi amici vogliono godersi gli ultimi attimi di libertà prima che il futuro li richiami ai loro doveri.
E quale opportunità migliore per farlo se non l’estate?
Solo che quella che doveva essere una stagione all’insegna della spensieratezza si trasformerà ben presto in un caos a effetto domino, facendo deviare i binari di quel treno sul quale viaggiavano insieme ormai da anni.
Basteranno un bacio improvvisato, una vacanza programmata all’ultimo secondo e due settimane di tempo per far nascere un legame talmente indissolubile da abbattere le sicurezze di ogni avvenire.
Perché l’amore è fatto così: ti si cuce addosso come una seconda pelle e manda all’aria ogni tuo ragionato piano.

Estratto:
«Perché ho come l’impressione che tu sia arrabbiata con me?» Si siede all’altezza del mio fianco e passa il braccio al di sopra della mia pancia, posando la mano dall’altro lato.
Intrappolata. Tra la paura e l’audacia; il desiderio e l’avversione. Tra quello che vorrei è ciò che non posso avere.

Biografia:
Jessica Biondi, 28 anni a maggio, abito a Carugate, in provincia di Milano, con il mio
compagno e la nostra bambina, Giada.
Sono da sempre una grande lettrice, specialmente dei generi fantasy e romance, e questo
mi ha portato ad avvicinarmi anche al mondo della scrittura, che oltre ad essere diventata
una passione da praticare nel tempo libero, spero possa diventare un lavoro vero e proprio,
grazie al corso di copywriting che sto frequentando.
Sono un’amante dell’inverno e adoro la pioggia, che mi fa da musa ispiratrice.
Amo follemente New York e spero un giorno di riuscire a visitarla.
Mi considero una persona solare e briosa, con tanta voglia di fare. Un po’ timida e riservata all’apparenza, ma sempre e comunque un po’ pazza.
Ho un mucchio di idea che mi frullano in testa, storie che giorno dopo giorno sto mettendo nero su bianco e non vedo l’ora di farle conoscere a tutti i lettori che decideranno di seguirmi.