untitled-design-1

San Valentino è vicino… guida alle relazioni moderne e alle loro terminologie

Nell’era digitale e nell’epoca del dating online, il linguaggio che usiamo per descrivere le complicate sfumature delle nostre relazioni amorose è in costante evoluzione. E visto che siamo a poco più di una settimana da San Valentino, oggi tratteremo dell’argomento per aiutare tutti coloro che non sempre comprendono i comportamenti altrui.

Da “ghosting” a “breadcrumbing”, passando per “gaslighting” e “cuffing season”, oggi esploreremo quindi insieme una serie di termini intriganti che raccontano di storie d’amore ma anche di confusione, manipolazione e speranza. Una piccola guida alle relazioni moderne.

Questi termini non sono solo parole, ma riflettono le complessità delle relazioni umane nell’era moderna, in cui i confini tra amore, amicizia e ambiguità si mescolano sempre di più online e offline.

  • Benching: Questo termine si riferisce alla pratica di tenere qualcuno “sulla panchina”, cioè mantenere una relazione informale con qualcuno senza impegnarsi completamente, ma senza lasciarlo del tutto.
  • Breadcrumb trail: Questo termine si riferisce alla serie di piccoli segnali o attenzioni occasionali che una persona invia a qualcun altro per mantenerla interessata, senza impegnarsi completamente o sinceramente nella relazione.
  • Breadcrumbing: È quando una persona invia segnali o attenzioni occasionali a qualcuno senza avere intenzione di impegnarsi in una relazione significativa. È un comportamento ambiguo che può confondere l’altra persona.
  • Catfishing: Questo termine si riferisce alla pratica di creare una falsa identità online per ingannare qualcuno, di solito per scopi romantici o fraudolenti. Chi fa catfishing utilizza foto, informazioni e identità fittizie per ingannare gli altri.
  • Cuffing Season: Si tratta di un periodo dell’anno, solitamente durante i mesi più freddi, in cui le persone single sono più propense a cercare relazioni romantiche serie o a impegnarsi in relazioni temporanee, spesso per avere compagnia durante l’inverno.
  • Cushioning: Questo termine si riferisce alla pratica di mantenere delle “cuscinature” emotive con altre persone, mentre si è impegnati in una relazione romantica principale. Chi fa cushioning mantiene contatti con altre persone, per assicurarsi di avere un “piano B” nel caso la relazione principale finisca.
  • DTR (Define The Relationship): Questo è un acronimo usato per riferirsi al momento in cui due persone discutono e definiscono la natura della loro relazione. È un passaggio importante per chiarire se si è in una relazione romantica esclusiva o meno.
  • DTR (Down to Relationship): Questo è un gioco di parole sull’acronimo “DTF” (Down to F\*\*\*) ed è usato per riferirsi a qualcuno che è interessato a impegnarsi in una relazione seria, anziché a un incontro occasionale.
  • FOMO (Fear of Missing Out): Questo termine si riferisce alla paura di perdere un’opportunità o un’esperienza. Viene spesso applicata al contesto delle relazioni, quando una persona teme di perdere qualcosa di divertente o interessante se non partecipa.
  • Friendzone: Questo termine si riferisce a una situazione in cui una persona prova dei sentimenti per qualcuno, ma quest’ultimo la considera solo un amico/a. Chi si trova “friendzonato” si sente spesso frustrato.
  • Gaslighting: Questo termine deriva dal film “Gaslight” del 1944, in cui un uomo manipola la sua moglie facendole credere di essere pazza. Nel contesto moderno, il gaslighting si riferisce a un comportamento manipolativo in cui una persona cerca di far dubitare agli altri della propria percezione della realtà, facendole sentire confuse, insicure e incapaci di fidarsi delle proprie intuizioni.
  • Gatsbying: Questo termine è ispirato al personaggio di Jay Gatsby del romanzo “Il grande Gatsby” di F. Scott Fitzgerald. Si riferisce alla pratica di pubblicare sui social media momenti glamour e lussuosi della propria vita, per attirare l’attenzione o impressionare i potenziali partner.
  • Ghosting: È quando una persona interrompe improvvisamente ogni forma di comunicazione con un’altra senza spiegazioni o preavviso. È come se scomparisse nel nulla, lasciando l’altra persona confusa e incerta sul perché sia successo.
  • Haunting: L’haunting si verifica quando una persona che ha ghostato precedentemente, torna a far vedere segni della sua presenza nella vita dell’altra persona, come visualizzazioni sui social media o messaggi sporadici, senza ricominciare una vera e propria comunicazione.
  • Layby: Questo termine si riferisce alla pratica di tenere qualcuno in riserva, mentre si è impegnati in un’altra relazione… in attesa che la relazione principale finisca o che si decida di passare alla relazione di riserva.
  • Love Bombing: Questo termine si riferisce a una tattica manipolativa in cui una persona sovraccarica il proprio partner di attenzioni, complimenti e gesti romantici eccessivi all’inizio di una relazione per conquistare il loro affetto e fiducia in modo rapido e intenso.
  • Micro-cheating: Si tratta di comportamenti sottili e ambigui che potrebbero essere considerati tradimenti emotivi o fisici, come flirtare leggermente con qualcuno al di fuori della propria relazione principale, senza necessariamente impegnarsi in un’infedeltà fisica.
  • Negging: Si tratta di una tecnica di corteggiamento manipolativa in cui una persona critica sottilmente o insulta il proprio partner per abbassare la sua autostima e renderla più suscettibile ai propri tentativi di conquista.
  • Orbiting: Questo termine si riferisce al comportamento di mantenere un’osservazione costante sulla vita di qualcuno sui social media, come guardare le storie su Instagram o i post su Facebook, senza mai interagire direttamente con loro.
  • Paperclipping: Questo termine si riferisce alla pratica di ricomparire nella vita di qualcuno dopo un periodo di ghosting, inviando un messaggio banale o apparentemente senza senso, come se nulla fosse accaduto.
  • Phubbing: Questo termine è un’accorciamento di “phone” (telefono) e “snubbing” (snobbare). Si riferisce all’atto di ignorare il proprio partner per controllare il proprio telefono, spesso durante un incontro romantico o sociale, il che può causare tensioni e risentimenti nella relazione.
  • Situationship: Questo termine si riferisce a una relazione ambigua e non definita, che non è né un’amicizia né una relazione romantica ufficiale, ma è caratterizzata da sentimenti e intimità.
  • Stashing: Questo termine si riferisce a quando una persona tiene segreta la propria relazione romantica agli occhi degli amici e della famiglia. Chi stasha tende a mantenere il proprio partner nascosto, senza coinvolgerlo nella propria vita sociale.
  • Submarining: Simile al ghosting, il submarining si verifica quando una persona scompare improvvisamente dalla vita di qualcuno senza spiegazioni, per poi ricomparire altrettanto improvvisamente in un secondo momento, come se nulla fosse successo.
  • Thirst trap: Questo termine si riferisce a una foto o a un post social media progettati per attirare l’attenzione e i complimenti degli altri, spesso con l’obiettivo di aumentare l’autostima o ottenere attenzione da una persona in particolare.
  • Throuple: Questo termine è un’abbreviazione di “three” (tre) e “couple” (coppia) ed è usato per descrivere una relazione romantica o sessuale tra tre persone, che condividono sentimenti e intimità tra di loro.
  • Vulturing: Questo termine si riferisce alla pratica di approfittare di qualcuno dopo una rottura o un momento di vulnerabilità emotiva, per cercare di avviare una relazione romantica o sessuale.
  • Zombieing: Simile al ghosting, il zombieing si verifica quando una persona che è “scomparsa” improvvisamente, ricompare nella vita di qualcuno senza spiegazioni o scuse per il suo comportamento precedente.

Spero che questa piccola guida alle relazioni moderne vi sarà utile per le vostre relazioni attuali e future.

Al prossimo post,

Aura

IMPORTANTE: All’interno di questo post e blog sono presenti dei link di affiliazione/sponsorizzazione. In qualità di Affiliato Amazon, io ricevo una percentuale di guadagno dagli acquisti idonei. Per maggiori informazioni, clicca qui.


Aura Conte

Autrice & Blogger

Vivo circondata da libri, gatti e ricette.

Writing in Pink!

Libri, lifestyle & more.

Segnalazioni letterarie, recensioni, consigli di lifestyle, curiosità, informazioni utili per scrittori e lettori, interviste a tutti coloro che fanno parte del mondo editoriale al femminile e tanto altro ancora.

ABOUT ME:

Aura Conte
Autrice & Blogger

Vivo circondata da libri, gatti e ricette.

– INFO –

– Dal 20/10/23 le segnalazioni letterarie vengono effettuate sul blog e su Instagram in un post unico tre volte al mese.
– Interviste, eventi letterari e altro invece sono condivisi su questo blog e quasi tutti i miei social media.
– No recensioni su richiesta.
– Per richiedere una segnalazione letteraria, intervista, rimozione, ecc clicca qui.

ULTIMI POSTS

DISCLAIMER:

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

– Questo è un blog personale.

IMPORTANTE:

All’interno di questo blog sono presenti dei link di affiliazione/sponsorizzazione. In qualità di Affiliato Amazon, io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Per maggiori informazioni, clicca qui.

© Copyright 2020 – 2024 “Writing in Pink!” by Aura Conte – All rights reserved.