Intervista a Ilda Dinuzzi (Leonilda Dinuzzi)

Ben trovate, lettrici di WiP!
Quest’oggi è ospite del blog una giovanissima blogger e poetessa da tenere sott’occhio: Leonilda “Ilda” Dinuzzi.

Ciao, Ilda!
Noi due ci conosciamo ormai da anni, ma non chi ci legge. Pertanto, raccontaci qualcosa di te…
Ciao! Iniziamo subito con le domande difficili… Allora, io sono un giovane donna di 29 anni, anni che non dimostro mai, sono pugliese anche se ormai Roma mi ha amorevolmente adottato. Amo tante cose ed ho veramente tanti hobby, usando una terminologia che va di moda ultimamente, posso dire di essere un esempio di persona multipotenziale. Insomma è più facile io elenchi le cose che non amo, che non il contrario…

In questi ultimi mesi, una decina delle tue poesie sono state incluse nella collana poetica pubblicata da Dantebus Edizioni: Isole 41. Congratulazioni! Riuscire a pubblicare con una casa editrice non è da tutti!
No, hai assolutamente ragione. A questo potrei aggiungere che non era assolutamente tra i miei progetti e che ancora adesso, se ci penso, mi sembra abbastanza assurdo. Per me è stato un volermi mettere alla prova, uscire dalla mia comfort zone, non mi aspettavo assolutamente nulla di quello che poi è successo. Anche perché fino a quando non ho deciso di inviare una delle mie poesie per un concorso di poesia bandito da Dantebus, le mie poesie erano rimaste sempre nel cassetto.

Writing in Pink! - Libri & LifestyleScrivere poesie non è mai facile. Chi è del campo, sa bene quanto sia complicato elaborare le proprie emozioni ed esprimerle in poche righe, come e quando è iniziato il tuo amore per la poetica?
In realtà non penso ci sia una data precisa, la poesia semplicemente c’era, nel momento del bisogno ho aperto il mio scatolone fabbricone e l’ho tirata fuori.
Nel bisogno c’è sempre stata, in tutti questi anni semplicemente mi limitavo a scrivere, non mi sono mai posta domande sul dove – come – perché?

Dove possiamo trovare la collana poetica “Isole 41”?
Il volume 41 della Collana Poetica Isole edita da Dantebus si può trovare in tutti gli store online (Amazon, Ibs, Feltrinelli… ) fisicamente presso il bookshop della casa editrice in Via Margutta a Roma e, prenotandolo, in tutte le librerie fisiche.

All’interno della raccolta, qual è la poesia alla quale sei più legata e perché?
A questa domanda è quasi impossibile rispondere… devo pensarci.
La risposta più banale sarebbe: tutte, ma chiaramente non è così. Per il momento storico che sto vivendo, forse la poesia a cui sono momentaneamente più legata è Legami di Sangue.
Legami di Sangue ha una storia molto strana, l’ho scritta circa sei anni fa, ma non nasce come poesia, era l’incipit di un bigliettino d’auguri per un traguardo importante raggiunto da un mio carissimo amico. Rileggendola, rielaborandola è poi diventata quello che leggete in Isole 41.
Rientra tra le poesie a cui tengo di più perché parla di amicizia e per me l’amicizia è qualcosa di sacro. Capita io la legga spessissimo, è il mio modo personale di mostrare questo senso sacrale ai miei amici, soprattutto quando si tende a dimenticarne il valore.

Vuoi citarne qualche verso?

Abbracciami ancora,
un po’ più forte,
dimmi che sarai scoglio, eterno
quando avrò paura
e che ci sarai,
nonostante il tempo e le distanze,
che tutto ciò che ci lega
sarà inossidabile.

Oltre a essere autrice di poesie, sei anche una blogger letteraria e non solo. Come vivi quest’esperienza da blogger/poeta? Cosa provi a ritrovarti adesso anche dall’altra parte?
Lo ammetto, è una sensazione stranissima. Ed è ancora più strano essere qui a rispondere alle tue domande.
In realtà non sento che queste due nature siano così distinte tra loro, alla fine sono sempre io, Ilda, sia che scriva dei libri degli altri o degli spettacoli che vedo, sia se mi fermo un attimo a scrivere poesie.
Alla fine, comunque, nel lato oscuro della Forza si sta bene!

Ultima domanda: dove possiamo trovarti online?
Letteralmente da per tutto:
https://www.instagram.com/ilda_dinuzzi/
https://www.instagram.com/followthewhiterabbit_1/
https://www.facebook.com/ilda.dinuzzi
https://www.facebook.com/eponinebooks
Ilda Dinuzzi (@EhyFool) / Twitter

Grazie di cuore di essere stata nostra prima ospite su WiP!
Grazie a te!!

 

SHARE/CONDIVIDI POST:

SHARE/CONDIVIDI POST:

NOTA: All’interno di questo blog sono presenti dei link di affiliazione/sponsorizzazione. In qualità di Affiliato Amazon, io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

Per maggiori informazioni, clicca qui

Writing in Pink - Aura Conte blog

DISCLAIMER

– Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

INFO

Tutte le collaborazioni editoriali di Writing in Pink! vengono fatte a titolo gratuito, ovvero gratis. Non effettuiamo recensioni su richiesta e acquistiamo noi stessi i libri recensiti.

Per maggiori informazioni (anche riguardo all’utilizzo di immagini e link da parte di questo blog): clicca qui.

IMPORTANTE

All’interno di questo blog sono presenti dei link di affiliazione/sponsorizzazione. In qualità di Affiliato Amazon, io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

Per maggiori informazioni, clicca qui

© Copyright 2020- 2022: Writing in Pink! by Aura Conte – All rights reserved.

© Copyright 2020- 2022: Writing in Pink! by Aura Conte – All rights reserved.