About me…

Mi sono domandata più volte se fosse il caso scrivere questo post, ma dopo essermi riferita a me stessa al plurale o in terza persona per una settimana, ho capito quanto fosse necessario!

Pertanto, mi sembra giusto presentarmi: mi chiamo Aura Conte, sono un’autrice siciliana e sono nata nel lontano 1983. Non sono una scrittrice novellina e anche se odio scrivere la lista/curriculum a seguire, devo farlo almeno una volta per darvi un’idea di chi gestisce questo blog.

Pubblico ufficialmente libri dal 2009 e prima ancora, scrivevo e condividevo le mie storie online… nei tanti blog che ho avuto nel corso della mia vita. Dal 2008 al 2019: ho fatto otto anni di gavetta, collaborando con la mia associazione come co-editore all’interno di una CE. Durante tale periodo, ho realizzato progetti editoriali e organizzato eventi letterari (online e offline, anche attraverso blog e manifestazioni nazionali, come “Il Maggio dei libri”). Sono la beta reader di diversi autori e ho pubblicato sia in italiano che in inglese. Ho all’attivo a mio nome una trentina di libri e sono arrivata un bel po’ di volte in TOP10 e in TOP20 dei romanzi più venduti in classifica generale su Amazon. Fine (per ora).

Ho deciso di creare Writing in Pink!, perchè ho notato una falla nel sistema dei “blog letterari”, nei quali vengono portati avanti solo gli autori (quasi sempre i soliti, più di altri) ma mai le lettrici. Anche se, la maggior parte delle lettrici Romance svolge nella propria vita dei lavori legati all’universo femminile.

Mi sono così domandata: perchè limitarsi a chi scrive, quando nell’universo letterario c’è anche chi legge? Perchè non abbattere il muro tra le due categorie?

Da qui, è nata nella mia mente l’idea di un blog e bookstagram  al femminile… per lettori e scrittori. Un luogo su tutto ciò che va “di moda” nel mio non tanto piccolo universo editoriale Romance, dove anche le lettrici possono essere intervistate. Un blog su di un genere che le persone identificano con stereotipi assurdi, degni del periodo vittoriano. Il quale, invece, al giorno d’oggi ha sub-generi e sfumature che vanno dall’Horror paranormale al Thriller, dalla commedia all’erotismo senza limiti. Qualcosa che non può dirsi di tutti gli altri generi letterari.

N.B. Giusto per la cronaca, uno dei miei propositi sarà mostrarvi che dietro a ogni “manzo” in copertina, c’è lo stesso lavoro che viene compiuto per scrivere un qualsiasi altro libro. Senza fare flame o polemiche, incredibile ma vero!

Benvenute quindi su WiP!

 

Ps. Per leggermi o seguirmi come autrice, ecco i miei profili ufficiali:

Amazon: https://author.to/auraconte
Official site: http://auraconte.com
Twitter: https://twitter.com/auraconte (da tempo, più personale che lavorativo)
Facebook: http://www.facebook.com/auraconte
Instagram: http://instagram.com/auraconte
Goodreads: http://www.goodreads.com/auraconte